Il kit VAUDE per il primo soccorso del cicloturista

1812
Il kit VAUDE per il primo soccorso del cicloturista
Il kit VAUDE per il primo soccorso del cicloturista

Il cicloturismo è un’attività che fa assaporare appieno il piacere dell’aria aperta ma proprio per questa ragione, chi lo pratica può essere soggetto a noiosi imprevisti. Tra questi, i più comuni sono le scottature solari, le cadute e le punture d’insetto. Per difendersi da questi contrattempi, ogni cicloturista dovrebbe tenere sempre nelle proprie borse da viaggio una serie di oggetti che purtroppo prima o poi potrebbero tornargli utili.

Noi di ibikehere portiamo sempre con noi un tubetto di crema solare, nel caso in cui il sole scotti particolarmente durante l’uscita, una penna dopo puntura a base di ammoniaca, che agisce contro api e vespe, mosche e tafani, meduse e piante urticanti, e il kit di primo soccorso bici marchiato VAUDE.

La malasorte volle che utilizzassimo quest’ultimo la scorsa estate, nel corso dell’uscita giornaliera da noi organizzata sulla Ciclopista del Brenta. Circa a metà del percorso previsto per quel giorno, una ragazza perse l’equilibrio su un tratto sconnesso di ciclabile. Si procurò una piccola abrasione al ginocchio accompagnata da perdita di sangue ma noi intervenimmo prontamente medicandola con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, un bendaggio elastico e del nastro adesivo che recuperammo dal miracoloso kit VAUDE.

Il kit di primo soccorso bici VAUDE è contenuto in un pratico astuccio impermeabile e, prima di scadere, ha durata ventennale. Oltre all’attrezzatura da noi utilizzata, è costituito anche da strisce adesive, nastri per chiudere temporaneamente la pelle, guanti medicali, diversi tipi di bende, cerotti, pinzette, forbici e una coperta termica.

Potete trovare quest’utilissimo prodotto sul sito della VAUDE, al link https://www.vaude.com/en-GB/Products/Accessories/First-Aid-Kit/First-Aid-Kit-Bike-Waterproof?number=300592110.